Make your own free website on Tripod.com

IL SECOLO XIX del 8 febbraio 2003 - Angelo Regazzoni

«I centristi in consiglio usati dal sindaco come braccianti» 
Attacco di Oliva (Forza Italia) 

Varazze La bufera scatenata dalla "Margherita" (un duro atto di accusa nei confronti del sindaco Busso e alla presunta egemonìa dei Ds) ha messo il vento in poppa all'opposizione che, tramite il coordinatore di Forza Italia, Andrea Valle, consigliere comunale, conferma di essere intenzionata a presentare una mozione di sfiducia al primo cittadino. Busso, per ora, non replica. Si limita a dire che "Le affermazioni della "Margherita sono false. Risponderò al momento e nei termini dovuti. Ognuno, però, deve cominciare ad assumersi le proprie responsabilità davanti ai cittadini".
"Per quanto ci riguarda- afferma il coordinatore "azzurro", Andrea Valle- chiederemo a tutte le forze politiche di fare scelte e prendere decisioni chiare, soprattutto risolutive per la città, con una posizione seria e responsabile. Se la "Margherita" ha sentito l'esigenza di manifestare pubblicamente il proprio dissenso, significa che esistono fondati motivi di disagio politico che prevaricano le ragioni di un qualsiasi, ordinario contrasto di maggioranza".
Il Coordinatore provinciale di F.I., Pietro Oliva, aggiunge:"Finalmente -sostiene-, i centristi varazzini hanno compreso di essere stati usati da Busso come braccianti in Consiglio, all'interno di logiche di marginalizzazione degli alleati messe in atto dai DS. Proponiamo un confronto con i centristi avente come oggetto l'attuale contingenza". 

HOME