Make your own free website on Tripod.com

la Stampa del 26/1/2002 


AMMINISTRATIVE ANCHE A GENOVA, LA SPEZIA, ALTARE, BORGHETTO SANTO SPIRITO, BOISSANO E CALIZZANO. 
Comunali, si vota il 26 maggio 
A Savona proliferano gli avversari di Ruggeri 



SAVONA 

Le elezioni amministrative si terranno il 26 maggio. Lo ha annunciato il ministro degli Interni Claudio Scajola, precisando che le consultazioni riguarderanno 750 Comuni di cui 27 capoluoghi di provincia e circa 11 milioni di elettori. La data era naturalmente attesa con grande interesse a Palazzo Sisto, ma oltre al Comune di Savona saranno coinvolti quelli di Altare, Boissano, Borghetto Santo Spirito, Calizzano. In Liguria il turno elettorale interessa inoltre Genova, La Spezia e alcuni Comuni dell´Imperiese (Bordighera, Pieve di Teco, Pornassio, Ventimiglia). Il termine delle elezioni era atteso da tutti i partiti con una certa apprensione. Infatti, a parte l´Ulivo che ripresenterà il sindaco uscente Carlo Ruggeri, tutti gli altri partiti e schieramenti devono ancora definire candidati, programmi e strategie. Nell´ambito della Casa delle libertà, per il momento, l´unico passo ufficiale consiste nelle consultazioni avviate da Forza Italia su alcuni nominativi fra cui spiccano l´ex manager dell´Asl Roberto Cuneo e il presidente del Coni Lelio Speranza. Il «Biscione» dovrà comunque misurarsi con gli alleati Ccd-Cdu, Lega Nord e An. Sempre nell´area del centrodestra, il Polo dovrà fare i conti con Gervasio che malgrado sia inviso ai vertici di Forza Italia in città gode di un buon seguito e potrebbe presentarsi con una lista civica. Fra gli avversari certi di Ruggeri figura Rifondazione comunista che sta scegliendo il candidato fra il segretario Patrizia Turchi e l´ex sindaco di Savona Bruno Marengo. Si è già dichiarato anche il consigliere Giancarlo Bertolazzi che correrà per l´Italia dei valori di Di Pietro. Fra i Cristiano sociali da qualche settimana si vocifera di una candidatura dell´ex sindaco di Genova Adriano Sansa. Stanno affilando le armi in vista di possibili candidature anche «Fiamma tricolore» di Contarino, la «Linea» di Giovanni Gigliotti e «Savona Europa» di Bruno Dabove. Resta da poi da verificare le decisioni dello Sdi che per punire il centrosinistra dei rifiuti ricevuti in Provincia minacciano di presentarsi con un proprio candidato sindaco alle Comunali. In queste condizioni è possibile che si arrivi al ballottaggio, già fissato per il 9 giugno. 
Ermanno Branca