Make your own free website on Tripod.com

La Stampa del 21/2/2002


«VARAZZE FUTURO», BILANCIO POSITIVO DOPO 30 MESI 
La ricetta di Busso «Uniti sui progetti» 


VARAZZE 

Mentre le diverse anime di Forza Italia cercano l´ennesimo riavvicinamento con il tentativo ecumenico del coordinatore regionale Enrico Nan di costruire anche a Varazze la Casa delle libertà, la maggioranza fa quadrato attorno al sindaco Busso. Fa il bilancio di metà legislatura e rilancia. Molte le difficoltà incontrate in questi due anni e mezzo di governo, ma «Varazze futuro» giudica buono il grado di avanzamento della realizzazione del programma elettorale presentato a giugno del 99. Dalla riunione di ieri della maggioranza è emerso anche un documento che elenca tutti i passi compiuti finora. Si parla dell´ampliamento portuale che ha esaurito la fase di pubblicazione e si appresta a passare al vaglio definitivo del Consiglio comunale prima dell´approvazione definitiva della Conferenza dei servizi deliberante. «Sono stati anche sbloccati in modo definitivo i fondi Haven e potremo finanziare il progetto del lungomare Europa - spiega il sindaco Giovanni Busso. Inoltre i due progetti definitivi per la messa in sicurezza del Teiro sono già tra le priorità regionali per il finanziamento entro la fine della legislatura». Un discorso a parte lo merita il protocollo di intesa che è stato siglato con Regione, Provincia e Consorzio Oltremare dei gestori dei bagni marini per la difesa della costa. Progetto legato anche alla promozione turistica che con la realizzazione del reef artificiale darà un grande impulso all´attività surfistica. Tra gli obiettivi immediati della giunta alcune opere avviate e appaltate recentemente: la ristrutturazione della chiesa di Santa Caterina, i lavori in via Montegrappa, la ristrutturazione della torretta medievale di via Villagrande. La messa in sicurezza del lungomare Europa per un investimento totale di oltre 775 mila euro. 

p. p.