Make your own free website on Tripod.com

La Stampa del 8/3/2002 
IL CONSIGLIERE PROVINCIALE SFIDERA´ IL PRESIDENTE PROVINCIALE USCENTE SABATO MATTINA A PALAZZO NERVI 
An, congresso ad alta tensione 
Partito diviso a Savona: Scosceria contro Chiarenza 

SAVONA 

Scosceria contro Chiarenza. Due avvocati contro in un congresso provinciale che riporta Alleanza nazionale al confronto con i propri iscritti e simpatizzanti sopo oltre sei anni. Un periodo nel quale, secondo i sostenitori di Chiarenza, il partito a Savona è stato blindato ed egemonizzato dal presidente provinciale uscente e in calo nel consenso. Secondo Scosceria invece, un partito in crescita sia all´interno, come numero di iscritti, sia all´esterno, in rapporto agli elettori. An arriva al suo secondo congresso provinciale all´insegna della divisione. Ieri mattina all´hotel Riviera Suisse c´è stata la presentazione della candidatura di Luciano Chiarenza, consigliere provinciale, alla presidenza. Una candidatura sponsorizzata dall´assessore regionale all´industria Giacomo Gatti, dal consigliere regionale Eugenio Minasso e dall´europarlamentare Cristiana Moscardini, uno dei fondatori della corrente Alleanza Nuova. Tutti hanno dipinto un quadro a tinte fosche della situazione provinciale di An: un partito fermo, in perdita di consenso, con una sede chiusa agli iscritti e totalmente egemonizzato dal presidente uscente Renato Scosceria. La Moscardini ha insistito sulla necessità di un congresso che dia voce a tutti gli iscritti e non più solo ai delegati dei circoli. Ha detto poi il candidato Luciano Chiarenza: «An a Savona è ferma da anni, ha avuto un ruolo subalterno anche nei rapporti con gli alleati. Bisogna aprire un nuovo corso». Chiarenza ha anche anticipato parte di quello che potrebbe essere il suo direttivo: il medico Bormioli, l´avvocaro Mauro Buzio, il cancelliere del Tribunale Gianfranco Pistone, il consigliere comunale Pino Monti e l´architetto Alessio Feltri. Dall´altra parte il presidente uscente Renato Scosceria replica: «La nostra componente è unitaria. Se Chiarenza si propone come avversario vedremo quali saranno i suoi numeri in provincia di Savona e quale tipo di consenso potrà avere questa `´correntina´´ che si è formata e che raccoglie di tutto un po´. Contesto invece chi parla di un partito in calo. Il presidente nazionale Fini mi ha scritto complimentandosi per il nostro risultato alle ultime Politiche». Il congresso provinciale si terrà sabato mattina alle 10 a Palazzo Nervi. 
Paride Pasquino